A Treviso, Hafsa ha trovato una nuova famiglia.

In News

Hafsa ha 18 anni appena compiuti, viene dalla Somalia ed è arrivata in Italia, da sola, ancora minorenne, dopo essere stata costretta a lasciare il suo paese. Terminato il percorso nel sistema di accoglienza, ha trovato a Treviso una splendida famiglia che le ha aperto le porte di casa. Camilla e Paolo hanno aderito  al nostro progetto “perché vorremmo fare capire ai nostri figli, Vincenzo di 14 anni, Miriam di 11 e Pietro di 10, quanto sono fortunati”.

“Accogli il nuovo. Questa la scritta che ho trovato nel calendario di Marzo. Che bella coincidenza! Accogliere Hafsa è stato facile, è diventata subito un membro nella nostra pazza famiglia. Siamo contenti, emozionati.  Ogni volta che lei parla o sorride si apre un nuovo mondo” racconta Camilla. “Ci si accoglie a vicenda. E su tutto una certezza: è dando che si riceve, sempre. Per questo diciamo grazie ad Hafsa per essere capitata nella nostra vita: partiamo per quest’avventura desiderosi di conoscerla meglio e di essere per lei ciò che vorrà, ciò che sapremo essere, con i nostri difetti, ma pronti sempre a sostenerla”.

Questa nuova convivenza – la nostra prima a Treviso – si inserisce nel progetto “Mai più soli” che promuove l’accoglienza in famiglia di giovani ragazzi stranieri arrivati in Italia da minori non accompagnati.

Recent Posts

Leave a Comment