fbpx Skip to content

Nel campo di Moria nuova emergenza umanitaria.

Nel campo di Moria, sull’isola greca di Lesvos, c’è una nuova emergenza umanitaria, dopo che un incendio ha distrutto quasi completamente la struttura, causando la fuga dei residenti.

Nel campo, il più grande d’Europa, vivevano in condizioni disumane circa 13 mila persone, di cui 4 mila bambini, per una capienza di circa 3 mila posti. Il sovraffollamento e la carenza di adeguate strutture igienico-sanitarie erano da tempo oggetto delle denunce delle organizzazioni umanitarie che chiedevano la chiusura della struttura.

Qualche giorno fa l’intero campo è stato messo in quarantena, dopo che un gruppo di richiedenti asilo erano risultati positivi al Covid-19.

Quest’ennesimo episodio  rende ancora più urgente la necessità di evacuare le persone intrappolate nelle isole greche, trasferendole e ricollocandole in luoghi più sicuri. E ora che l’Unione europea intervenga con un piano di distribuzione dei richiedenti asilo nei diversi paesi membri.

Foto: Reuters

 

 

Articoli recenti

Iscriviti alla newsletter

per rimanere aggiornato su attività, progetti, eventi.

Offri Aiuto

Offri ospitalità

Offri ospitalità

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Scopri di più

Diventa mentore

Diventa mentore

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Scopri di più

Diventa attivista

Diventa attivista

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Scopri di più