fbpx Skip to content

L'emergenza ucraina
non è ancora finita:
sostieni le accoglienze!

L’emergenza ucraina non è ancora finita

Importo personalizzato

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni personali

Informazioni carta di credito
Questo è un pagamento sicuro crittografato SSL.
Termini

Totale Donazione: 50,00€ al mese

L'emergenza ucraina non è ancora finita

L’emergenza ucraina non è ancora finita

Importo personalizzato

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni personali

Informazioni carta di credito
Questo è un pagamento sicuro crittografato SSL.
Termini

Totale Donazione: 50,00€ al mese

Ad oggi sono arrivate in Italia circa 100.000 persone in fuga dall’Ucraina: sono persone che sono dovute fuggire da un momento all’altro, per salvarsi la vita, e spesso sono riuscite a portare con se poco o niente.

Non sappiamo ancora quanto durerà questa situazione e che sviluppi ci saranno in futuro; alcune di queste persone hanno parenti in Italia che potranno ospitarli ma sappiamo fin troppo bene che tutti gli altri avranno bisogno per prima cosa di essere accolti.

Abbiamo fatto accogliere in famiglia più di 350 persone fuggite dall'Ucraina

Per fare questo ci siamo spesi fin da subito senza riserve, mettendo in campo tutte le nostre risorse e competenze. Ma questo ormai non è più sufficiente: queste convivenze hanno un carattere di totale emergenza.

Sono persone che sono appena arrivate in Italia, pochissime parlano già l’italiano e ci sono moltissime situazioni di particolare fragilità, come mamme sole con bambini o anziani, e spesso hanno bisogno di tutto, a partire da tutti i beni di prima necessità.

Ho 75 anni e diverse patologie croniche. In Ucraina ero seguito da diversi specialisti ma, da quando sono dovuto fuggire, non riesco ancora a seguire tutti i trattamenti necessari, molti sono costosi e non posso permettermi i costi di una clinica.
Marc L.
Roma
Io e le mie figlie siamo arrivate in Italia con uno zaino a testa e due valigie, con dentro qualche vestito e poco altro. Io sto cercando lavoro ma è molto difficile: famiglia che ci ha accolto ci sta aiutando molto ma non possiamo contare solamente su di loro.
Irina P.
Roma
Io e mio figlio abbiamo perso mio marito, suo padre, durante i primi giorni del conflitto. Anche se siamo riusciti a fuggire dall'Ucraina porteremo con noi questo dolore per sempre e, soprattutto lui, sta faticando molto ad accettare tutto questo.
Anna G.
Roma

Sia le famiglie accolte che quelle che accolgono non ricevono nessun aiuto economico dallo Stato e stanno faticando a far fronte alle moltissime spese di tutti i giorni: alcune convivenze sono a rischio e, senza un aiuto immediato, potrebbero terminare.

Aiuta una famiglia con una donazione mensile

Sostieni le persone rifugiate
in fuga dall'Ucraina

L’emergenza ucraina non è ancora finita

Importo personalizzato

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni personali

Informazioni carta di credito
Questo è un pagamento sicuro crittografato SSL.
Termini

Totale Donazione: 50,00€ al mese

Sostieni le persone rifugiate in fuga dall'Ucraina

L’emergenza ucraina non è ancora finita

Importo personalizzato

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni personali

Informazioni carta di credito
Questo è un pagamento sicuro crittografato SSL.
Termini

Totale Donazione: 50,00€ al mese

Iscriviti alla newsletter

per rimanere aggiornato su attività, progetti, eventi.

Offri Aiuto

Offri ospitalità

Offri ospitalità

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Scopri di più

Diventa mentore

Diventa mentore

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Scopri di più

Diventa attivista

Diventa attivista

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Scopri di più