fbpx Skip to content

L’Assessorato al Welfare della Città di Bari istituisce l’Albo delle Famiglie accoglienti grazie al quale, in collaborazione con Refugees Welcome italia Onlus, le cittadine e i cittadini saranno messi in contatto con le persone che scappano dalle guerre che hanno bisogno di ospitalità e di un sostegno per integrarsi in Città.

L’iniziativa, nata nel 2018 per l’accoglienza di rifugiati, in base ad un progetto FAMI approvato dal Ministero dell’Interno, consente di affiancare all’accoglienza istituzionale nelle strutture residenziali, l’accoglienza solidale nelle famiglie.

L’accoglienza può riguardare adulti e nuclei familiari, anche con minori, ma non minori soli per cui è invece possibile attivare un progetto comunale di affido temporaneo (Famiglie senza Confini).

Si richiede la disponibilità ad un periodo di accoglienza non inferiore a tre mesi.

Le famiglie saranno ricontattate telefonicamente dall’equipe di progetto per conferma all’accoglienza e per momenti di informazione e accompagnamento in rete con i servizi socio educativi comunali.

Le famiglie accoglienti beneficeranno di un accompagnamento iniziale da parte dell’equipe di progetto di concerto ai Servizi Sociali.

Per poter fruire di tutti i servizi educativi, sociali e socio-sanitari offerti dalla città di Bari e dai servizi sociali di sostegno alle famiglie accoglienti e accolte, le abitazioni offerte per l’accoglienza dovranno essere ubicate nello stesso comune: Circolare Comune di Bari.

Poter contare su qualcuno che conosce il Paese che li ospita, può fare la differenza nella vita di chi arriva in Italia. Scopri cosa puoi fare.

L’Assessorato al Welfare della Città di Bari istituisce l’Albo delle Famiglie accoglienti grazie al quale, in collaborazione con Refugees Welcome italia Onlus, le cittadine e i cittadini saranno messi in contatto con le persone che scappano dalle guerre che hanno bisogno di ospitalità e di un sostegno per integrarsi in Città.

L’iniziativa, nata nel 2018 per l’accoglienza di rifugiati, in base ad un progetto FAMI approvato dal Ministero dell’Interno, consente di affiancare all’accoglienza istituzionale nelle strutture residenziali, l’accoglienza solidale nelle famiglie.

L’accoglienza può riguardare adulti e nuclei familiari, anche con minori, ma non minori soli per cui è invece possibile attivare un progetto comunale di affido temporaneo (Famiglie senza Confini).

Si richiede la disponibilità ad un periodo di accoglienza non inferiore a tre mesi.

Le famiglie saranno ricontattate telefonicamente dall’equipe di progetto per conferma all’accoglienza e per momenti di informazione e accompagnamento in rete con i servizi socio educativi comunali.

Le famiglie accoglienti beneficeranno di un accompagnamento iniziale da parte dell’equipe di progetto di concerto ai Servizi Sociali.

Per poter fruire di tutti i servizi educativi, sociali e socio-sanitari offerti dalla città di Bari e dai servizi sociali di sostegno alle famiglie accoglienti e accolte, le abitazioni offerte per l’accoglienza dovranno essere ubicate nello stesso comune: Circolare Comune di Bari.

Poter contare su qualcuno che conosce il Paese che li ospita, può fare la differenza nella vita di chi arriva in Italia. Scopri cosa puoi fare.

Accoglienza in famiglia

Mentoring

Iscriviti alla newsletter

per rimanere aggiornato su attività, progetti, eventi.

Offri Aiuto

Offri ospitalità

Offri ospitalità

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Scopri di più

Diventa mentore

Diventa mentore

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Scopri di più

Diventa attivista

Diventa attivista

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Scopri di più